This book illustrates the draft Gioffrè Vincent, Christian Costanzo, John Lagana, Michael Angelo Pugliese (with the advice of Joseph Bombino and Pierpaolo Albertario) who earned the first prize in "LANDSCAPE OF THE PROJECT AND JUMP AS A TOOL FOR TURANO TOURISM DEVELOPMENT AND ECONOMIC AREA ", banned under the initiatives of the First Biennial of Landscape of the Province of Rieti. The competition has been an important opportunity to compete in a fascinating and complex as the area of ​​the two lakes of Salto and Turano, themes and principles of the European Landscape Convention, through a project / program aimed at developing tourism landscape and economic development of the two lakes in relation to natural resources, historical memory, needs and aspirations of community residents. The project was awarded the "2009 Ippolito Pizzetti" Section B - The landscape design (restoration and design from scratch) set up by 'AIAPP (Italian Association of Landscape Architects - Section Centropeninsulare), with the recognition of IFLA (International International Federation of Landscape Architects) and dell'EFLA (European Foundation for Landscape Architecture).

Questo volume illustra il progetto di Vincenzo Gioffrè, Cristiana Costanzo, Giovanni Laganà, Michelangelo Pugliese (con le consulenze di Giuseppe Bombino e Pierpaolo Albertario) che ha conseguito il primo premio nel concorso “IL PROGETTO DEL PAESAGGIO DEL SALTO E DEL TURANO COME STRUMENTO PER LO SVILUPPO TURISTICO ED ECONOMICO DELL’AREA”, bandito nell’ambito delle iniziative della Prima Biennale del Paesaggio della Provincia di Rieti. Il concorso ha rappresentato una importante occasione per misurarsi in un contesto affascinante quanto complesso quale l’area dei due laghi del Salto e del Turano, sui temi e principi contenuti nella Convenzione Europea del Paesaggio, attraverso un progetto/programma di paesaggio finalizzato allo sviluppo turistico ed economico sostenibile dei due laghi in relazione alle risorse naturali, alla memoria storica, alle esigenze e aspirazioni delle comunità di abitanti. Il progetto è stato insignito del Premio “Ippolito Pizzetti 2009” sezione B – La progettazione del paesaggio (restauro e progettazione ex novo) istituito dall’ AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio - Sezione Centropeninsulare), con il riconoscimento dell’IFLA (International Federation of Landscape Architects) e dell’EFLA (European Foundation for Landscape Architecture).

Il progetto del paesaggio del salto e del Turano: Salvaguardia, Gestione, Innovazione

GIOFFRE', Vincenzo
2009

Abstract

Questo volume illustra il progetto di Vincenzo Gioffrè, Cristiana Costanzo, Giovanni Laganà, Michelangelo Pugliese (con le consulenze di Giuseppe Bombino e Pierpaolo Albertario) che ha conseguito il primo premio nel concorso “IL PROGETTO DEL PAESAGGIO DEL SALTO E DEL TURANO COME STRUMENTO PER LO SVILUPPO TURISTICO ED ECONOMICO DELL’AREA”, bandito nell’ambito delle iniziative della Prima Biennale del Paesaggio della Provincia di Rieti. Il concorso ha rappresentato una importante occasione per misurarsi in un contesto affascinante quanto complesso quale l’area dei due laghi del Salto e del Turano, sui temi e principi contenuti nella Convenzione Europea del Paesaggio, attraverso un progetto/programma di paesaggio finalizzato allo sviluppo turistico ed economico sostenibile dei due laghi in relazione alle risorse naturali, alla memoria storica, alle esigenze e aspirazioni delle comunità di abitanti. Il progetto è stato insignito del Premio “Ippolito Pizzetti 2009” sezione B – La progettazione del paesaggio (restauro e progettazione ex novo) istituito dall’ AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio - Sezione Centropeninsulare), con il riconoscimento dell’IFLA (International Federation of Landscape Architects) e dell’EFLA (European Foundation for Landscape Architecture).
978-88-96067-27-7
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/10304
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact