La relazione conferma, a vent'anni di distanza, l'attendibilità della tesi secondo cui fra validità ed efficacia (e invalidità e inefficacia) dovrebbe esserci, per ragioni di rispetto reale del principio di "supremazia costituzionale", una sincronia e non, come ora accade, una diacronia (la quale rende deboli i sistemi di giustizia costituzionale che ad essa fanno riferimento)

In difesa del principio di “supremazia costituzionale”(riflessioni su una ri-costruzione della teoria della validità, a 20 anni di distanza)

SPADARO, Antonino
2011

Abstract

La relazione conferma, a vent'anni di distanza, l'attendibilità della tesi secondo cui fra validità ed efficacia (e invalidità e inefficacia) dovrebbe esserci, per ragioni di rispetto reale del principio di "supremazia costituzionale", una sincronia e non, come ora accade, una diacronia (la quale rende deboli i sistemi di giustizia costituzionale che ad essa fanno riferimento)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/10689
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact