Contractor: il nuovo mercenario?