La città contemporanea tra unitarietà e frammentazione