Il saggio intende ripercorrere alcuni momenti significativi dell'itinerario speculativo di Sergio Cotta, precisamente delineare quel percorso teoretico ed argomentativo attraverso il quale dalla questione dell'obbligatorietà Cotta arriva a sostenere un 'diritto naturale vigente', spiegando le ragioni di questa stessa formula. L'autore del saggio cerca così di evidenziare - attraverso la riflessione di Cotta - alcune delle ragioni che lo portano a sostenere una estetica del diritto che si ambienta in una dimensione ermeneutica della giuridicità. La ricerca di Cotta diventa così motivo e possibilità per ripensarne la portata anche con riferimenti diversi.

Dall'obbligatorietà al diritto natura vigente. Ermeneutica ed estetica attraverso l'itinerario di S. Cotta

CANANZI, Daniele
2014-01-01

Abstract

Il saggio intende ripercorrere alcuni momenti significativi dell'itinerario speculativo di Sergio Cotta, precisamente delineare quel percorso teoretico ed argomentativo attraverso il quale dalla questione dell'obbligatorietà Cotta arriva a sostenere un 'diritto naturale vigente', spiegando le ragioni di questa stessa formula. L'autore del saggio cerca così di evidenziare - attraverso la riflessione di Cotta - alcune delle ragioni che lo portano a sostenere una estetica del diritto che si ambienta in una dimensione ermeneutica della giuridicità. La ricerca di Cotta diventa così motivo e possibilità per ripensarne la portata anche con riferimenti diversi.
9788834855751
Ermeneutica; Estetica del diritto; Sergio Cotta
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/10987
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact