Water and nitrogen availability are two environmental constraints that limit grapevine growth and productivity. In this respect, the aim of the present work was to evaluate plant-soil interactions on Gaglioppo vine, representative of Cirò DOC, grafted on two grapevine rootstocks, 1103 Paulsen and 17-37, exposed to nitrogen and water deficit, supplied individually or in combination. Selected soil proprieties and root morphology of the rootstocks, were analyzed in a microcosm system. The results showed that the treatments significantly influenced electrical conductivity (EC), but not pH and organic matter (TOC). Although, ammonium exchange capacity showed higher values, it did not vary overtime. Moreover, root morphology of grapevine rootstocks showed different responses to stress conditions. In particular, total root length of 1103 Paulsen rootstock was not significantly affected by both stress, whereas a significant reduction was recorded in 17-37 genotype. Finesses could be considered a root morphological trait responsible to 1103 Paulsen rootstock adaptation to nitrogen and water stress.

Sebbene la vite si adatti a crescere in condizioni pedo-climatiche difficili, la disponibilità di acqua e di azoto sono fattori determinanti la produttività della pianta. lavoro Scopo del presente lavoro è stato lo studio dell’interazione suolo-pianta del vitigno Gaglioppo, tipico della zona Cirò DOC, innestato su due portinnesti, il 1103 Paulsen e il 17-37, in risposta a condizioni di carenza azotata e/o idrica. I rilievi sperimentali, condotti su sistemi di tipo microcosmo, hanno riguardato sia le proprietà chimiche del suolo che la morfologia radicale dei due portinnesti. I trattamenti hanno significativamente influenzato la conducibilità elettrica del suolo, mentre il pH ed il contenuto di sostanza organica si sono mantenuti invariati. L’ammonio di scambio si è attestato su valori medio-alti, risultando comunque poco variabile. Fra i portinnesti, il 1103 Paulsen presenta caratteri di maggiore interesse, mantenendo una lunghezza radicale totale invariata in entrambe le condizioni di stress rispetto al portinnesto 17-37. Infine, la “finezza radicale” è il tratto morfologico che ha permesso il miglior adattamento dell’1103 Paulsen alle condizioni di stress.

Risposte a stress idrico/azotato in due portinnesti di vite innestati con vitigno Gaglioppo in sistemi confinati.

Lupini A;Badiani M;Gelsomino A;Panuccio MR;SORGONA' A;Abenavoli MR
2014

Abstract

Sebbene la vite si adatti a crescere in condizioni pedo-climatiche difficili, la disponibilità di acqua e di azoto sono fattori determinanti la produttività della pianta. lavoro Scopo del presente lavoro è stato lo studio dell’interazione suolo-pianta del vitigno Gaglioppo, tipico della zona Cirò DOC, innestato su due portinnesti, il 1103 Paulsen e il 17-37, in risposta a condizioni di carenza azotata e/o idrica. I rilievi sperimentali, condotti su sistemi di tipo microcosmo, hanno riguardato sia le proprietà chimiche del suolo che la morfologia radicale dei due portinnesti. I trattamenti hanno significativamente influenzato la conducibilità elettrica del suolo, mentre il pH ed il contenuto di sostanza organica si sono mantenuti invariati. L’ammonio di scambio si è attestato su valori medio-alti, risultando comunque poco variabile. Fra i portinnesti, il 1103 Paulsen presenta caratteri di maggiore interesse, mantenendo una lunghezza radicale totale invariata in entrambe le condizioni di stress rispetto al portinnesto 17-37. Infine, la “finezza radicale” è il tratto morfologico che ha permesso il miglior adattamento dell’1103 Paulsen alle condizioni di stress.
978-88-88439-43-3
Water and nitrogen availability are two environmental constraints that limit grapevine growth and productivity. In this respect, the aim of the present work was to evaluate plant-soil interactions on Gaglioppo vine, representative of Cirò DOC, grafted on two grapevine rootstocks, 1103 Paulsen and 17-37, exposed to nitrogen and water deficit, supplied individually or in combination. Selected soil proprieties and root morphology of the rootstocks, were analyzed in a microcosm system. The results showed that the treatments significantly influenced electrical conductivity (EC), but not pH and organic matter (TOC). Although, ammonium exchange capacity showed higher values, it did not vary overtime. Moreover, root morphology of grapevine rootstocks showed different responses to stress conditions. In particular, total root length of 1103 Paulsen rootstock was not significantly affected by both stress, whereas a significant reduction was recorded in 17-37 genotype. Finesses could be considered a root morphological trait responsible to 1103 Paulsen rootstock adaptation to nitrogen and water stress.
Rootstock; Water stress; Nitrogen stress; Soil properties; Root morphology
Portinnesto; Morfologia radicale; Suolo; Stress idrico; Stress azotato
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/10988
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact