Abitare illegale e paesaggi legalizzati. verso una teoria della demolizione e del riciclo