La città del porto tra ri-costruzione e ri-generazione