The contribution of Fera, within the general text, gives an overview of the Land use and spatial plan (PAT, one of the parts into which it is divided the QTR), providing some general reflections on the adopted strategies, setting them in the light of economic development policies for the South of Italy, designed and implemented in recent decades and the results that these policies have produced. The essay focuses on two main aspects: on one hand the "form of the plan", that is its both strategic and regulatory role, but also the "process" that led to its construction, on the other hand the specific information contained herein.

Il contributo di Giuseppe Fera, all'interno del testo generale, restituisce un quadro sintetico del Piano di Assetto Territoriale (una delle parti in cui è articolato il QTR, fornendo alcune prime generali riflessioni sulle scelte adottate, inquadrandole alla luce delle politiche di sviluppo economico per il Mezzogiorno, pensate e messe in atto nel corso degli ultimi decenni e dei risultati che tali politiche hanno prodotto. Il saggio si sviluppa attorno a due distinti aspetti: da un lato la “forma del piano” ovvero la sua duplice valenza strategica e normativa, ma anche il “processo” che ha portato alla sua costruzione, dall’altro gli specifici contenuti proposti. Questi ultimi sono illustrati alla luce delle due grandi articolazioni assunte dal PAT: i Territori regionali di sviluppo e le Azioni strategiche.

Territorio e sostenibilità in Calabria: norme, indirizzi e strategie d'azione per un nuovo modello di sviluppo regionale.

FERA, Giuseppe
2012

Abstract

Il contributo di Giuseppe Fera, all'interno del testo generale, restituisce un quadro sintetico del Piano di Assetto Territoriale (una delle parti in cui è articolato il QTR, fornendo alcune prime generali riflessioni sulle scelte adottate, inquadrandole alla luce delle politiche di sviluppo economico per il Mezzogiorno, pensate e messe in atto nel corso degli ultimi decenni e dei risultati che tali politiche hanno prodotto. Il saggio si sviluppa attorno a due distinti aspetti: da un lato la “forma del piano” ovvero la sua duplice valenza strategica e normativa, ma anche il “processo” che ha portato alla sua costruzione, dall’altro gli specifici contenuti proposti. Questi ultimi sono illustrati alla luce delle due grandi articolazioni assunte dal PAT: i Territori regionali di sviluppo e le Azioni strategiche.
978-88-204-1778-9
The contribution of Fera, within the general text, gives an overview of the Land use and spatial plan (PAT, one of the parts into which it is divided the QTR), providing some general reflections on the adopted strategies, setting them in the light of economic development policies for the South of Italy, designed and implemented in recent decades and the results that these policies have produced. The essay focuses on two main aspects: on one hand the "form of the plan", that is its both strategic and regulatory role, but also the "process" that led to its construction, on the other hand the specific information contained herein.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/11161
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact