In the past the little centres on the Italian territoryformed, and in some cases still form, an organic ensembletogether with the landscape and the surroundingcountryside.So it is important to describe and analyse these centresbecause they are the essence of our urban culture. Nowthey are suffering from lack of interest and for theabandonment of their populace. These little, “minor”,cities are a big heritage, impossible to maintain like amuseum, so the EU strategies are related to communicationand re-generation.

Nel passato, i piccoli centri che costellano il territorio italianoformavano, e in alcun casi ancora formano, un insiemeorganico con il paesaggio e i dintorni. Per questo motivo, amio avviso, è importante provare a studiare questi piccolicentri. Essi sono la base della nostra cultura urbana. Negliultimi anni queste realtà hanno sofferto per l’abbandono eper il complessivo impoverimento del territorio, che le haportate ad essere un peso per la società. Infatti il patrimonioarchitettonico che queste conservano non può essere preservatocome se si trattasse di un museo a cielo aperto.L’unione Europea ha elaborato strategie per il sostegno diqueste realtà affinandosi non più al semplice restauro maprovando ad agire a monte con supporti alla comunicazionee alla rigenerazione non solo fisica ma soprattutto d’immaginie di interesse di queste realtà “minori”.

The Micro_city of Fiumedinisi: a study case in the Ionic Coast

ARENA, Marinella
Writing – Original Draft Preparation
2015

Abstract

Nel passato, i piccoli centri che costellano il territorio italianoformavano, e in alcun casi ancora formano, un insiemeorganico con il paesaggio e i dintorni. Per questo motivo, amio avviso, è importante provare a studiare questi piccolicentri. Essi sono la base della nostra cultura urbana. Negliultimi anni queste realtà hanno sofferto per l’abbandono eper il complessivo impoverimento del territorio, che le haportate ad essere un peso per la società. Infatti il patrimonioarchitettonico che queste conservano non può essere preservatocome se si trattasse di un museo a cielo aperto.L’unione Europea ha elaborato strategie per il sostegno diqueste realtà affinandosi non più al semplice restauro maprovando ad agire a monte con supporti alla comunicazionee alla rigenerazione non solo fisica ma soprattutto d’immaginie di interesse di queste realtà “minori”.
88-492-3124-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/11358
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact