Lo status dei nuovi senatori