La riflessione sul progetto del Padiglione, assunto come indicatore sensibile delle profonde mutazioni dell’architettura e dell’arte, è svolta attraverso il regesto 100 progetti – dal 1851 (il Crystal Palace di Paxton) al 2015 (l’UK Pavilion di Buttress all’Expo di Milano) – organizzati in ordine cronologico e studiati rispetto ad alcune categorie categorie formali: _VOLUME PURO _GRIGLIA _PIANI _GUSCIO/MEMBRANA _VUOTO _FRAMMENTO _ACCUMULO/GROVIGLIO _RIPETIZIONE _TRASPARENZA.

100 Pavilions , 1851-2015

Tornatora M.
2016

Abstract

La riflessione sul progetto del Padiglione, assunto come indicatore sensibile delle profonde mutazioni dell’architettura e dell’arte, è svolta attraverso il regesto 100 progetti – dal 1851 (il Crystal Palace di Paxton) al 2015 (l’UK Pavilion di Buttress all’Expo di Milano) – organizzati in ordine cronologico e studiati rispetto ad alcune categorie categorie formali: _VOLUME PURO _GRIGLIA _PIANI _GUSCIO/MEMBRANA _VUOTO _FRAMMENTO _ACCUMULO/GROVIGLIO _RIPETIZIONE _TRASPARENZA.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/11651
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact