Il breve saggio esamina le quattro tesi sul diritto d'autore nel pensiero liberale italiano, quella liberista pura di Francesco Ferrara per cui esso è un elemento di monopolio da sopprimere, quella di Gerolamo Boccardo per cui si tratta della retribuzione per un lavoro intellettuale e quindi va tutelato ma non è trasferibile a terzi , quella di Alessandro Manzoni per cui oltre al compenso per il lavoro esso tutela dal danno morale e materiale della riproduzione imperfetta da parte di terzi di un proprio lavoro creativo e quella di Luigi Einaudi per cui esso è un bene immateriale, ma la sua tutela va limitata nel tempo per generare la concorrenza.

Il diritto d'autore

MANTOVANI, Michela
2011

Abstract

Il breve saggio esamina le quattro tesi sul diritto d'autore nel pensiero liberale italiano, quella liberista pura di Francesco Ferrara per cui esso è un elemento di monopolio da sopprimere, quella di Gerolamo Boccardo per cui si tratta della retribuzione per un lavoro intellettuale e quindi va tutelato ma non è trasferibile a terzi , quella di Alessandro Manzoni per cui oltre al compenso per il lavoro esso tutela dal danno morale e materiale della riproduzione imperfetta da parte di terzi di un proprio lavoro creativo e quella di Luigi Einaudi per cui esso è un bene immateriale, ma la sua tutela va limitata nel tempo per generare la concorrenza.
978-88-498-3105-4
diritto d'autore ; Manzoni
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/12092
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact