L’esperienza di progetto-ricerca per il L.I.D.O., realizza nella definizione di nuovi paradigmi per scenari sostenibili delle sue trasformazioni 2020-2030-2050, un modello che va oltre il prototipo e che trova la sua esemplificazione nell’architettura e nel paesaggio “network”4.0. La tattica utilizzata per raggiungere tale tesi/processo, è la costruzione e organizzazione della “micro-smart grid” per una nuova proposta di “green island”. Di fatti tale dispositivo, di natura materiale e immateriale, affida al funzionamento ad alte prestazioni delle sue reti e dei suoi flussi, il successo della “transizione” del territorio di tipo energetico e informativo, una nuova resilienza guadagnata su livelli prestazionali connessi a tutti gli scenari produttivi consumati e governati dai cittadini/utenti/gestori. Un risultato e obiettivo che il progetto-ricerca non si è posto come indirizzo strategico fondamentale, ma che si presenta come il naturale risultato del superamento del concetto di “modello/prototipo” verso un nuovo paradigma di sostenibilità guidata da processi di innovazione tipici del “design - driven”, i cui benefici rispondono con più efficacia al progetto, invece da subito cercato, della “resilienza” della green island.

Citizen Transition per il L.I.D.O. di Venezia_ oltre le opportunità, la sostenibilità che cambia

NAVA, Consuelo
2018

Abstract

L’esperienza di progetto-ricerca per il L.I.D.O., realizza nella definizione di nuovi paradigmi per scenari sostenibili delle sue trasformazioni 2020-2030-2050, un modello che va oltre il prototipo e che trova la sua esemplificazione nell’architettura e nel paesaggio “network”4.0. La tattica utilizzata per raggiungere tale tesi/processo, è la costruzione e organizzazione della “micro-smart grid” per una nuova proposta di “green island”. Di fatti tale dispositivo, di natura materiale e immateriale, affida al funzionamento ad alte prestazioni delle sue reti e dei suoi flussi, il successo della “transizione” del territorio di tipo energetico e informativo, una nuova resilienza guadagnata su livelli prestazionali connessi a tutti gli scenari produttivi consumati e governati dai cittadini/utenti/gestori. Un risultato e obiettivo che il progetto-ricerca non si è posto come indirizzo strategico fondamentale, ma che si presenta come il naturale risultato del superamento del concetto di “modello/prototipo” verso un nuovo paradigma di sostenibilità guidata da processi di innovazione tipici del “design - driven”, i cui benefici rispondono con più efficacia al progetto, invece da subito cercato, della “resilienza” della green island.
9788899854683
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Nava_2018_L.I.D.O._Citizen_editor.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale dell'autrice
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 132.94 kB
Formato Adobe PDF
132.94 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/12916
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact