The research starts from the assumption that the long permanence of Jewish communities in Calabria - from the 4th to the 16th century A.D. - has left tangible elements on the city and territory, outlining a recognisable urban model thanks to the recurrence of settlement constants; the thesis elaborates a method of interpretation to demonstrate that these, verified in the reference contexts, the Jewish quarters – the giudecche – of Calabria, lead to the definition of a Jewish urban model. The ultimate objective to which the research tends is to provide a framework that is a historical, social and interpretative reference for a culturally identified urban context designed to combine the recognition of the Jewish settlement heritage with its protection and the most appropriate forms of design for the recovery of its memory as a consolidated urban identity

La ricerca parte dal presupposto che la lunga permanenza di comunità ebraiche in Calabria – dal IVe XVI sec. d. C. – abbia lasciato elementi tangibili su città e territorio, delineando un modello urbano riconoscibile grazie alla ricorrenza di costanti insediative; la tesi ne elabora un metodo di lettura per dimostrare che queste, verificate nei contesti di riferimento, i quartieri ebraici – le giudecche – calabresi, portano alla definizione di un modello urbano ebraico. L’obiettivo ultimo a cui tende la ricerca è quello di fornire un quadro che sia di riferimento storico, sociale, nonché interpretativo per un contesto urbano culturalmente identificato e concepito perconiugare il riconoscimento del patrimonio insediativo ebraico con la sua tutela e le forme diprogetto più adeguate al recupero della sua memoria di identità urbana consolidata

Insediamenti ebraici: morfologie, modelli urbani e progetto di identità / Corazziere, Chiara. - (2012).

Insediamenti ebraici: morfologie, modelli urbani e progetto di identità

2012

Abstract

La ricerca parte dal presupposto che la lunga permanenza di comunità ebraiche in Calabria – dal IVe XVI sec. d. C. – abbia lasciato elementi tangibili su città e territorio, delineando un modello urbano riconoscibile grazie alla ricorrenza di costanti insediative; la tesi ne elabora un metodo di lettura per dimostrare che queste, verificate nei contesti di riferimento, i quartieri ebraici – le giudecche – calabresi, portano alla definizione di un modello urbano ebraico. L’obiettivo ultimo a cui tende la ricerca è quello di fornire un quadro che sia di riferimento storico, sociale, nonché interpretativo per un contesto urbano culturalmente identificato e concepito perconiugare il riconoscimento del patrimonio insediativo ebraico con la sua tutela e le forme diprogetto più adeguate al recupero della sua memoria di identità urbana consolidata
Settore ICAR/21 - URBANISTICA
CAGLIOSTRO, ROSA MARIA
CARRA', Natalina
THERMES, LAURA
FALLANCA, Concetta
Doctoral Thesis
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Corazziere Chiara.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: DRM non definito
Dimensione 10.77 MB
Formato Adobe PDF
10.77 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/130346
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact