Crotone è stata da secoli rappresentata dal castello e dalla cinta bastionata, una "dimensione" difensiva diventata valore identitario. Il legame tra città e fortificazione si infranse all'inizio del XIX secolo, quando la cinta fortificata divenne simbolo del limite all’espansione urbana ed economica. Complesse furono le vicende che portarono alla sua parziale demolizione dal 1867, incrinando l'equilibrio tra la città e le mura senza promuovere l'integrazione tra città moderna e città contemporanea.

Città murata “moderna” e città contemporanea, conflittualità e compromessi: caso di Crotone in Calabria

Bruno Mussari
2020

Abstract

Crotone è stata da secoli rappresentata dal castello e dalla cinta bastionata, una "dimensione" difensiva diventata valore identitario. Il legame tra città e fortificazione si infranse all'inizio del XIX secolo, quando la cinta fortificata divenne simbolo del limite all’espansione urbana ed economica. Complesse furono le vicende che portarono alla sua parziale demolizione dal 1867, incrinando l'equilibrio tra la città e le mura senza promuovere l'integrazione tra città moderna e città contemporanea.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/130427
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact