In un pianeta sempre più in crisi, ancora fortemente dipendente da petrolio e gas e le cui le riserve non sono infinite, una società più attenta alle problematiche dell’ambiente e la reale volontà di migliorare la condizione dell’uomo dovrebbe essere una strada obbligata. Ma sembrerebbe invece che si sia ormai perso lo slancio innovativo soggetto più a ragioni consumistiche o a battaglie di categoria piuttosto che a una reale volontà di migliorare la nostra vita. Specie se per innovazione intendiamo un trasferimento tecnologico finalizzato a risolvere i problemi di oggi con uno sguardo attento agli scenari futuri. Nel settore delle costruzioni la locomotiva dell’innovazione corre sul binario della sostenibilità. Ma purtroppo, è ancora poco chiaro quale debba essere la linea da seguire tra le numerose esistenti, per modificare il nostro modo di costruire e seguire approcci coerenti con i paradigmi della sostenibilità. Già da qualche decennio, i concetti legati alla sostenibilità, sono entrati prepotentemente in qualsiasi dibattito relativo ai modelli di sviluppo verso cui la nostra società, dovrebbe tendere. Un dibattito che divide il buono dal cattivo, giudicando singoli comportamenti nel caso di persone o strategie politiche, nel caso di nazioni o importanti gruppi aziendali. Credo ancora che l'ambiente sia una risorsa che sfruttata e trascurata per troppo tempo. Non vi è dubbio che le aree tematiche relative al controllo della qualità ambientale e dello sviluppo sostenibile dominano lo scenario culturale, sociale ed economico in cui la pianificazione, progettazione e gestione del territorio sono articolate, ma si corre il rischio pericoloso appiattimento solo dibattiti ambientali per la propaganda o peggio per ragioni di mercato. Il testo riporta alcune riflessioni che derivano da ricerche che il sottoscritto porta avanti da anni, su temi dell’innovazione, della tecnica e della complessità che oggi accompagnano tutte le trasformazioni guidandoci verso un "futuro possibile" con l'obiettivo di chiedersi quale è il complesso sistema di principi che oggi suscitano architettura sostenibile.

Sostenibilità_ricerca_progetto. I nuovi orientamenti dell’innovazione

DE CAPUA, Alberto
2011

Abstract

In un pianeta sempre più in crisi, ancora fortemente dipendente da petrolio e gas e le cui le riserve non sono infinite, una società più attenta alle problematiche dell’ambiente e la reale volontà di migliorare la condizione dell’uomo dovrebbe essere una strada obbligata. Ma sembrerebbe invece che si sia ormai perso lo slancio innovativo soggetto più a ragioni consumistiche o a battaglie di categoria piuttosto che a una reale volontà di migliorare la nostra vita. Specie se per innovazione intendiamo un trasferimento tecnologico finalizzato a risolvere i problemi di oggi con uno sguardo attento agli scenari futuri. Nel settore delle costruzioni la locomotiva dell’innovazione corre sul binario della sostenibilità. Ma purtroppo, è ancora poco chiaro quale debba essere la linea da seguire tra le numerose esistenti, per modificare il nostro modo di costruire e seguire approcci coerenti con i paradigmi della sostenibilità. Già da qualche decennio, i concetti legati alla sostenibilità, sono entrati prepotentemente in qualsiasi dibattito relativo ai modelli di sviluppo verso cui la nostra società, dovrebbe tendere. Un dibattito che divide il buono dal cattivo, giudicando singoli comportamenti nel caso di persone o strategie politiche, nel caso di nazioni o importanti gruppi aziendali. Credo ancora che l'ambiente sia una risorsa che sfruttata e trascurata per troppo tempo. Non vi è dubbio che le aree tematiche relative al controllo della qualità ambientale e dello sviluppo sostenibile dominano lo scenario culturale, sociale ed economico in cui la pianificazione, progettazione e gestione del territorio sono articolate, ma si corre il rischio pericoloso appiattimento solo dibattiti ambientali per la propaganda o peggio per ragioni di mercato. Il testo riporta alcune riflessioni che derivano da ricerche che il sottoscritto porta avanti da anni, su temi dell’innovazione, della tecnica e della complessità che oggi accompagnano tutte le trasformazioni guidandoci verso un "futuro possibile" con l'obiettivo di chiedersi quale è il complesso sistema di principi che oggi suscitano architettura sostenibile.
978-88-492-2150-3
Sostenibilità; Innovazione; Tecnologia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/13486
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact