The technological evolution through the introduction of tools, methodologies and techniques of more and more reliable and precise elaboration, allows professionals and researchers to effect more and more accurate and fast investigations. The purpose of the present note is that to illustrate the obtainable results from the integrated use of technologies laser terrestrial scanners (TLS) and georadar (GPR) in the relief of the structural elements of a bridge in armed cement. The techniques and proposed methodologies have been used either for the determination of the external morphology of the structure that for the search of defects of homogeneity and the determination of the position of the metallic armors. Once you acquire (TLS) with elevated precision and rapidity the three-dimensional coordinates (particular relief will be given to the different experimentations finalized to optimize geometry, the formalities of taking and the times of in operation general acquisition of the precision required by the specific relief is in geometric terms that radiometric) of an elevated number of points, the datum “raw”, you/he/she is filtered and therefore the three-dimensional image “reconstructed” some investigated surface comes “smeared” and “adapted” to the real photographic image furnishing information of strong realistic impact on the external morphology of the investigated structure. The integration of the datum acquired with how much ricavabile from the use of technology and methodology georadar (GPR), it will allow (analysis of the signal) instead of revealing in non destructive way and not invasivo the position of the metallic armors and to seek possible defects of homogeneity. Particular attention and turns over again ', in the present note, to the phase of elaboration and filtration of the data (TLS - GPR) and to that of modeling 3D and individualization of forms through the use of specific and opportune necessary algorithms to integrate and elaborating different sets of data .The integrated use of two technologies allows, to effect (for comparison with the classical techniques of relief and representation) interesting investigations not invasive and in brief times is relatively to the geometry of the elements either as far as it pertains to inside morphology for the individualization of the armors and possible discontinuities or hollow.

L’evoluzione tecnologica attraverso l’introduzione di strumenti, metodologie e tecniche di elaborazione sempre più affidabili e precise, consente a professionisti e ricercatori di effettuare indagini sempre più accurate e veloci. Lo scopo della presente nota è quello di illustrare i risultati ottenibili dall’utilizzo integrato delle tecnologie laser scanner terrestre (TLS) e georadar (GPR) nel rilievo degli elementi strutturali di un ponte in cemento armato. Le tecniche e le metodologie proposte sono state utilizzate sia per la determinazione della morfologia esterna della struttura che per la ricerca di difetti di omogeneità e la determinazione della posizione delle armature metalliche. Una volta acquisite (TLS) con elevata precisione e rapidità le coordinate tridimensionali (particolare attenzione e’ stata rivolta alle sperimentazioni finalizzate ad ottimizzare la geometria, le modalità di presa ed i tempi di acquisizione complessivi in funzione della precisione richiesta dallo specifico rilievo sia in termini geometrici che radiometrici) di un numero elevatissimo di punti, il dato “grezzo”, viene filtrato e quindi l’immagine tridimensionale “ricostruita” della superficie indagata viene “spalmata” ed “adattata” all’immagine fotografica reale fornendo informazioni di forte impatto realistico sulla morfologia esterna della struttura indagata. L’integrazione del dato acquisito con quanto ricavabile dall’utilizzo della tecnologia e metodologia georadar (GPR), permetterà (analisi del segnale) invece di rivelare in modo non distruttivo e non invasivo la posizione delle armature metalliche e di ricercare eventuali difetti di omogeneità. Particolare attenzione e’ rivolta, nella presente nota, alla fase di elaborazione e filtraggio dei dati (TLS - GPR) e a quella di modellizzazione 3D ed individuazione di forme attraverso l'utilizzo di specifici ed opportuni algoritmi necessari per integrare ed elaborare differenti set di dati. L’utilizzo integrato delle due tecnologie consente, di effettuare (per confronto con le classiche tecniche di rilievo e rappresentazione) interessanti indagini non invasive ed in tempi brevi sia relativamente alla geometria degli elementi sia per quanto concerne la morfologia interna per l’individuazione delle armature e delle eventuali discontinuità o cavità.

Sperimentazione ed Integrazione di Rilievi Laser Scanner e Georadar

BARRILE, Vincenzo;
2007

Abstract

L’evoluzione tecnologica attraverso l’introduzione di strumenti, metodologie e tecniche di elaborazione sempre più affidabili e precise, consente a professionisti e ricercatori di effettuare indagini sempre più accurate e veloci. Lo scopo della presente nota è quello di illustrare i risultati ottenibili dall’utilizzo integrato delle tecnologie laser scanner terrestre (TLS) e georadar (GPR) nel rilievo degli elementi strutturali di un ponte in cemento armato. Le tecniche e le metodologie proposte sono state utilizzate sia per la determinazione della morfologia esterna della struttura che per la ricerca di difetti di omogeneità e la determinazione della posizione delle armature metalliche. Una volta acquisite (TLS) con elevata precisione e rapidità le coordinate tridimensionali (particolare attenzione e’ stata rivolta alle sperimentazioni finalizzate ad ottimizzare la geometria, le modalità di presa ed i tempi di acquisizione complessivi in funzione della precisione richiesta dallo specifico rilievo sia in termini geometrici che radiometrici) di un numero elevatissimo di punti, il dato “grezzo”, viene filtrato e quindi l’immagine tridimensionale “ricostruita” della superficie indagata viene “spalmata” ed “adattata” all’immagine fotografica reale fornendo informazioni di forte impatto realistico sulla morfologia esterna della struttura indagata. L’integrazione del dato acquisito con quanto ricavabile dall’utilizzo della tecnologia e metodologia georadar (GPR), permetterà (analisi del segnale) invece di rivelare in modo non distruttivo e non invasivo la posizione delle armature metalliche e di ricercare eventuali difetti di omogeneità. Particolare attenzione e’ rivolta, nella presente nota, alla fase di elaborazione e filtraggio dei dati (TLS - GPR) e a quella di modellizzazione 3D ed individuazione di forme attraverso l'utilizzo di specifici ed opportuni algoritmi necessari per integrare ed elaborare differenti set di dati. L’utilizzo integrato delle due tecnologie consente, di effettuare (per confronto con le classiche tecniche di rilievo e rappresentazione) interessanti indagini non invasive ed in tempi brevi sia relativamente alla geometria degli elementi sia per quanto concerne la morfologia interna per l’individuazione delle armature e delle eventuali discontinuità o cavità.
978-88-903132-0-2
The technological evolution through the introduction of tools, methodologies and techniques of more and more reliable and precise elaboration, allows professionals and researchers to effect more and more accurate and fast investigations. The purpose of the present note is that to illustrate the obtainable results from the integrated use of technologies laser terrestrial scanners (TLS) and georadar (GPR) in the relief of the structural elements of a bridge in armed cement. The techniques and proposed methodologies have been used either for the determination of the external morphology of the structure that for the search of defects of homogeneity and the determination of the position of the metallic armors. Once you acquire (TLS) with elevated precision and rapidity the three-dimensional coordinates (particular relief will be given to the different experimentations finalized to optimize geometry, the formalities of taking and the times of in operation general acquisition of the precision required by the specific relief is in geometric terms that radiometric) of an elevated number of points, the datum “raw”, you/he/she is filtered and therefore the three-dimensional image “reconstructed” some investigated surface comes “smeared” and “adapted” to the real photographic image furnishing information of strong realistic impact on the external morphology of the investigated structure. The integration of the datum acquired with how much ricavabile from the use of technology and methodology georadar (GPR), it will allow (analysis of the signal) instead of revealing in non destructive way and not invasivo the position of the metallic armors and to seek possible defects of homogeneity. Particular attention and turns over again ', in the present note, to the phase of elaboration and filtration of the data (TLS - GPR) and to that of modeling 3D and individualization of forms through the use of specific and opportune necessary algorithms to integrate and elaborating different sets of data .The integrated use of two technologies allows, to effect (for comparison with the classical techniques of relief and representation) interesting investigations not invasive and in brief times is relatively to the geometry of the elements either as far as it pertains to inside morphology for the individualization of the armors and possible discontinuities or hollow.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/14251
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact