Ho scelto di scrivere alcune note sulla metodologia di lavoro che attraverso un metodo grafico di annotazioni (il taccuino) mi ha consentito di mettere a punto un metodo per ra-presentare all'osservatore inesperto e ingenuo ciò che l'architettura contiene in sè come patrimonio visivamente presente in una città.

Palazzo Villafranca a Palermo. Memoria di una visita guidata. Il taccuino come metodologia di lettura

GINEX, Gaetano
1991-01-01

Abstract

Ho scelto di scrivere alcune note sulla metodologia di lavoro che attraverso un metodo grafico di annotazioni (il taccuino) mi ha consentito di mettere a punto un metodo per ra-presentare all'osservatore inesperto e ingenuo ciò che l'architettura contiene in sè come patrimonio visivamente presente in una città.
88-7804-030-4
Taccuino; Memoria; Architettura
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/14937
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact