L’inserimento di una qualsiasi struttura in mare (un pennello, una barriera, un molo etc.) frequentemente altera l’equilibrio idrodinamico del litorale. Infatti, frangendo in prossimità della battigia, le onde esercitano una forza tangenziale sul fondo. In alcuni casi, tale forza riesce a far scorrere la sabbia del fondo marino creando così un flusso di sabbia. La presenza di un ostacolo, quale può essere ad esempio il molo di sopraflutto di un porto, blocca il predetto flusso. La conseguenza è che la sabbia si deposita lungo il molo e davanti l’imboccatura portuale mentre il litorale a tergo di esso subisce una consistente erosione. Nella Memoria viene dapprima quantificata la portata di materiale solido, ricavata a partire dai dati ondametrici, prodotta dal moto ondoso sul litorale ionico reggino. Poi vengono illustrati gli effetti indotti sul predetto litorale ionico dalla presenza del porto di Saline, ubicato sul litorake ionico della provincia di Reggio Calabria. Infine vengono esaminati due possibili interventi di ripascimento, il primo sul litorale tirrenico-cosentino nella località di Cetraro ed il secondo sul litorale ionico-crotonese.

IL SISTEMA PORTUALE CALABRESE E LA SUA INTERAZIONE SUL REGIME DEI LITORALI

BARBARO, Giuseppe
2002

Abstract

L’inserimento di una qualsiasi struttura in mare (un pennello, una barriera, un molo etc.) frequentemente altera l’equilibrio idrodinamico del litorale. Infatti, frangendo in prossimità della battigia, le onde esercitano una forza tangenziale sul fondo. In alcuni casi, tale forza riesce a far scorrere la sabbia del fondo marino creando così un flusso di sabbia. La presenza di un ostacolo, quale può essere ad esempio il molo di sopraflutto di un porto, blocca il predetto flusso. La conseguenza è che la sabbia si deposita lungo il molo e davanti l’imboccatura portuale mentre il litorale a tergo di esso subisce una consistente erosione. Nella Memoria viene dapprima quantificata la portata di materiale solido, ricavata a partire dai dati ondametrici, prodotta dal moto ondoso sul litorale ionico reggino. Poi vengono illustrati gli effetti indotti sul predetto litorale ionico dalla presenza del porto di Saline, ubicato sul litorake ionico della provincia di Reggio Calabria. Infine vengono esaminati due possibili interventi di ripascimento, il primo sul litorale tirrenico-cosentino nella località di Cetraro ed il secondo sul litorale ionico-crotonese.
Shoaling-rifrazione per onde irregolari; Condizioni di frangimento per onde irregolari; Portata di materiale solido; Problema dell'interrimento portuale; Erosione litorale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/15338
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact