This paper deals with the various types of coastal structures. The effects on the shoreline are examined both in the area where the structure is located and in the adjacent areas. Further, environmental and landscape impacts are investigated. A practical application in the location of Lazzaro is proposed. The area is located in the Ionic coasts, in Reggio Calabria. This site is characterized by an extensive erosion of the shoreline, therefore it is proposed the use of pertinent coastal structures to mitigate the phenomenon. Initially, it is discussed the method for defining the wave climate, in order to estimate the sea wave direction of given return period. Next, it is discussed the use of various types of structures. It is shown how to choose the best solution from an enginnering perspective and an economic point of view. 1.1 Introduzione

Nella Memoria vengono descritte le diverse tipologie di opere di difesa costiera, sia morbide che rigide, vale a dire: interventi di ripascimento, pennelli, barriere, interventi misti. Vengono anche esaminati gli effetti prodotti dall’inserimento di tali opere sui litorali. Lo schema di calcolo utilizzato per le opere rigide consiste in una parete assorbente in luogo della spiaggia e di una parete riflettente in luogo della struttura. L’applicazione ha riguardato il litorale di Lazzaro (RC), ubicato sul litorale ionico della provincia reggina e caratterizzato da un imponente fenomeno erosivo. Per effettuare lo studio meteo marino preliminare sono stati utilizzati i dati UKMO (United Kingdom Met-Office): da tale studio è stato possibile individuare il settore di traversia principale ed il clima ondoso medio del paraggio in esame. Come soluzione progettuale è stato inizialmente proposto un intervento di ripascimento ma tale intervento non risulta stabile nel tempo pertanto è necessario integrarlo con un’opera rigida che, essendo il settore di traversia principale sensibilmente inclinato rispetto alla linea di costa, è risultata essere una serie di pennelli. Infine, è stata valutata la deformata del litorale a seguito dell’inserimento di tali opere.

SULLE OPERE DI DIFESA COSTIERA E RELATIVA APPLICAZIONE AL LITORALE IONICO DELLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

FOTI G;BARBARO, Giuseppe
2010

Abstract

Nella Memoria vengono descritte le diverse tipologie di opere di difesa costiera, sia morbide che rigide, vale a dire: interventi di ripascimento, pennelli, barriere, interventi misti. Vengono anche esaminati gli effetti prodotti dall’inserimento di tali opere sui litorali. Lo schema di calcolo utilizzato per le opere rigide consiste in una parete assorbente in luogo della spiaggia e di una parete riflettente in luogo della struttura. L’applicazione ha riguardato il litorale di Lazzaro (RC), ubicato sul litorale ionico della provincia reggina e caratterizzato da un imponente fenomeno erosivo. Per effettuare lo studio meteo marino preliminare sono stati utilizzati i dati UKMO (United Kingdom Met-Office): da tale studio è stato possibile individuare il settore di traversia principale ed il clima ondoso medio del paraggio in esame. Come soluzione progettuale è stato inizialmente proposto un intervento di ripascimento ma tale intervento non risulta stabile nel tempo pertanto è necessario integrarlo con un’opera rigida che, essendo il settore di traversia principale sensibilmente inclinato rispetto alla linea di costa, è risultata essere una serie di pennelli. Infine, è stata valutata la deformata del litorale a seguito dell’inserimento di tali opere.
This paper deals with the various types of coastal structures. The effects on the shoreline are examined both in the area where the structure is located and in the adjacent areas. Further, environmental and landscape impacts are investigated. A practical application in the location of Lazzaro is proposed. The area is located in the Ionic coasts, in Reggio Calabria. This site is characterized by an extensive erosion of the shoreline, therefore it is proposed the use of pertinent coastal structures to mitigate the phenomenon. Initially, it is discussed the method for defining the wave climate, in order to estimate the sea wave direction of given return period. Next, it is discussed the use of various types of structures. It is shown how to choose the best solution from an enginnering perspective and an economic point of view. 1.1 Introduzione
Ripascimento; Pennelli e barriere; Litorali; Nourishment; Groins and breakwaters; Beach
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/16060
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 57
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact