La rappresentazione della forma dovrebbe essere l'esito di un processo"ermeneutico-mimetico-poietico" intendendo il tutto (nel caso particolare l'abitato del borgo di Pentedattilo), come una unica costruzione, un unico dispositivo che ha al suo interno una logica disvelata attraverso il disegno e tradotta da questo in figura riconoscibile. Una nuova occasione per sperimentare un nuovo disegno all'interno di una prefigurazione geografica data con l'uso e la sperimentazione di diverse tecniche di rappresentazione

Pentedattilo mimesis tra teoria e forma

GINEX, Gaetano
2008

Abstract

La rappresentazione della forma dovrebbe essere l'esito di un processo"ermeneutico-mimetico-poietico" intendendo il tutto (nel caso particolare l'abitato del borgo di Pentedattilo), come una unica costruzione, un unico dispositivo che ha al suo interno una logica disvelata attraverso il disegno e tradotta da questo in figura riconoscibile. Una nuova occasione per sperimentare un nuovo disegno all'interno di una prefigurazione geografica data con l'uso e la sperimentazione di diverse tecniche di rappresentazione
9788889579534
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/16173
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact