Il presente lavoro illustra la proposta di un "Metodo di Trasposizione Geografica" del moto ondoso con lo scopo di creare una boa ondametrica virtuale. Il Metodo proposto vuole andare incontro alla necessità degli ingegneri costieri, che spesso non hanno a disposizione dati meteomarini, di effettuare studi ed analisi a breve e lungo termine. Il metodo proposto considera sia l’effettiva distanza geografica tra boa reale e boa virtuale, sia la dipendenza delle caratteristiche dello stato di mare dalle condizioni di sviluppo del moto ondoso.

Trasposizione geografica del moto ondoso

BARBARO, Giuseppe;FOTI G
2016

Abstract

Il presente lavoro illustra la proposta di un "Metodo di Trasposizione Geografica" del moto ondoso con lo scopo di creare una boa ondametrica virtuale. Il Metodo proposto vuole andare incontro alla necessità degli ingegneri costieri, che spesso non hanno a disposizione dati meteomarini, di effettuare studi ed analisi a breve e lungo termine. Il metodo proposto considera sia l’effettiva distanza geografica tra boa reale e boa virtuale, sia la dipendenza delle caratteristiche dello stato di mare dalle condizioni di sviluppo del moto ondoso.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/16657
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact