For centuries constructions have confronted themselves with the materials which are typical of architecture and construction technologies, evolving and undergoing structural mutations as new families of materials appeared, new static and structural patterns developed but, also, new ethical and anthropological values were established. Innovation in techniques and construction processes and subsequent renegotiation on forms and expressions. New alphabets of constructing and rewriting a new historical sedimentation of architecture. The work proposal aims to a partial investigation: exploring the integration in the architectural artifacts of new technical elements featuring a compatible energy consumption and, specifically, of those elements devised for producing aeolian energy. Born and standardized also for habitation purposes, lacking features for a potential integration into the context, with a low impact in terms of size but not similar to standard facilities or equipments, not too large to be declared not admissible, they are still waiting for verifications concerning the possibility of receiving hospitality in the territory of the architecture. Therein, where the area of design plays the typical role of research and experimental investigation: the relation between the body and the language of architecture. Opportunities offered by the ensemble of needs and architectural consequences in new conforming the body or the side elements.

L’ipotesi di lavoro mira ad una parzialissima esplorazione: quella della integrazione nel manufatto architettonico di nuovi elementi tecnici. In questo caso, quelli a consumo energetico consapevole ed in particolare per la produzione di energie alternative provenienti da contributo eolico, apparsi nel panorama commerciale. Nati ed industrializzati anche, ma non specificamente, per l’uso abitativo, privi di connotati adatti all’integrazione nell’apparecchiatura costruttiva. Laddove la storia morfologica e stilemica non possiede ancora una propria storicizzazione, il luogo del progetto assume il ruolo tipico della ricerca e dell’esplorazione sperimentale quale modalità tipica del progettare.

ARCHITETTURA E INTEGRAZIONE - Nuove morfologie dell'involucro edilizio per le energie eoliche - ARCHITECTURAL INTEGRATION FOR THE AEOLIAN ENERGIES

DI CHIO, Angelo
2016

Abstract

L’ipotesi di lavoro mira ad una parzialissima esplorazione: quella della integrazione nel manufatto architettonico di nuovi elementi tecnici. In questo caso, quelli a consumo energetico consapevole ed in particolare per la produzione di energie alternative provenienti da contributo eolico, apparsi nel panorama commerciale. Nati ed industrializzati anche, ma non specificamente, per l’uso abitativo, privi di connotati adatti all’integrazione nell’apparecchiatura costruttiva. Laddove la storia morfologica e stilemica non possiede ancora una propria storicizzazione, il luogo del progetto assume il ruolo tipico della ricerca e dell’esplorazione sperimentale quale modalità tipica del progettare.
9788860261809
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/16688
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact