La città contemporanea, frutto di una società liquida, è divenuta liquida anch’essa inglobando al suo interno ampie aree dal carattere incerto - o, per meglio dire, non più certo - caratterizzate in alcuni casi da un alto grado di atopicità (come nel caso delle aree dismesse di vario genere) mentre in altri dal possedere una topicità talmente forte da sembrare oramai fuori luogo (ad esempio aree o elementi connotati da valore storico-culturale o naturalistico). La sfida sta nel comprendere come queste aree (nelle quali il senso del paesaggio prevale sul racconto del territorio) possano divenire nuovi luoghi urbani - elementi nodali (oikos) di una infrastruttura ecologica pervasiva - e generare un differente sistema di spazi destinati alla fruizione sociale.

Nuovi paesaggi urbani e progetto dello spazio pubblico nella città liquida. Il paradigma della rete ecopolitana, Atti della XV Conferenza della Società Italiana degli Urbanisti. L'urbanistica che cambia. Rischi e valori, Pescara 10-11 maggio 2012, in Planum. The journal of urbanism, n.25, vol. 2/2012

CAMPANELLA, Raffaella
2012

Abstract

La città contemporanea, frutto di una società liquida, è divenuta liquida anch’essa inglobando al suo interno ampie aree dal carattere incerto - o, per meglio dire, non più certo - caratterizzate in alcuni casi da un alto grado di atopicità (come nel caso delle aree dismesse di vario genere) mentre in altri dal possedere una topicità talmente forte da sembrare oramai fuori luogo (ad esempio aree o elementi connotati da valore storico-culturale o naturalistico). La sfida sta nel comprendere come queste aree (nelle quali il senso del paesaggio prevale sul racconto del territorio) possano divenire nuovi luoghi urbani - elementi nodali (oikos) di una infrastruttura ecologica pervasiva - e generare un differente sistema di spazi destinati alla fruizione sociale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/16831
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact