The issue of quality in the last decade has taken a complex and broad connotation. Today the role of law can no longer delegate nor the absolute capacity of control and achievement of the overall quality of outputs, or the ability to heal difficult relationship between the design and implementation. This is particularly evident in the interventions of recovery, in which the individuality of the themselves does not allow rigid standardization and fixed patterns of action. By focusing on the executive level of the recovery project, requires criteria testing to define appropriate technical solutions through choices of materials and construction to ensure a high level of performance interventions. With reference to these aspects, the present contribution, which describes some results obtained by a research COFIN (2001/2003) proposes a possible method of control Project Executive in the recovery interventions of the building, through the analysis requirements, test methods which identify measurable characteristics. To this end have been formalized a series of checks to be carried out on the application configuration typological and technological interventions for directing design towards objectives of product quality building.

La tematica della qualità ha assunto in questo ultimo decennio una connotazione complessa e ampia. Oggi al ruolo della normativa non si può più demandare né la capacità assoluta di controllo e ottenimento della qualità complessiva delle realizzazioni, né la possibilità di sanare il difficile rapporto esistente tra il progetto e la realizzazione. Ciò è particolarmente evidente negli interventi di recupero, nei quali l’individualità degli stessi non consente rigide standardizzazioni e schemi fissi d’intervento. Centrando l’attenzione sul livello esecutivo del progetto di recupero, è necessario disporre di criteri di verifica per la definizione di soluzioni tecniche appropriate attraverso scelte materiche e costruttive che garantiscano un elevato livello prestazionale degli interventi. Con riferimento a tali aspetti, il presente contributo, che descrive alcuni risultati ottenuti da una ricerca COFIN (2001/2003) propone un possibile metodo di controllo del progetto esecutivo negli interventi di recupero dell’involucro edilizio, attraverso l’analisi di requisiti, i cui metodi di verifica individuano caratteristiche misurabili. A tal fine sono state formalizzate una serie di verifiche applicative da effettuare sulla configurazione tipologica e tecnologica degli interventi, per indirizzare la progettazione verso obiettivi di qualità del prodotto edificio.

"Appropriatezza delle scelte materiche e costruttive negli interventi di recupero. Proposta di un metodo di verifica"

GIGLIO, Francesca;
2005-01-01

Abstract

La tematica della qualità ha assunto in questo ultimo decennio una connotazione complessa e ampia. Oggi al ruolo della normativa non si può più demandare né la capacità assoluta di controllo e ottenimento della qualità complessiva delle realizzazioni, né la possibilità di sanare il difficile rapporto esistente tra il progetto e la realizzazione. Ciò è particolarmente evidente negli interventi di recupero, nei quali l’individualità degli stessi non consente rigide standardizzazioni e schemi fissi d’intervento. Centrando l’attenzione sul livello esecutivo del progetto di recupero, è necessario disporre di criteri di verifica per la definizione di soluzioni tecniche appropriate attraverso scelte materiche e costruttive che garantiscano un elevato livello prestazionale degli interventi. Con riferimento a tali aspetti, il presente contributo, che descrive alcuni risultati ottenuti da una ricerca COFIN (2001/2003) propone un possibile metodo di controllo del progetto esecutivo negli interventi di recupero dell’involucro edilizio, attraverso l’analisi di requisiti, i cui metodi di verifica individuano caratteristiche misurabili. A tal fine sono state formalizzate una serie di verifiche applicative da effettuare sulla configurazione tipologica e tecnologica degli interventi, per indirizzare la progettazione verso obiettivi di qualità del prodotto edificio.
888990003-2
The issue of quality in the last decade has taken a complex and broad connotation. Today the role of law can no longer delegate nor the absolute capacity of control and achievement of the overall quality of outputs, or the ability to heal difficult relationship between the design and implementation. This is particularly evident in the interventions of recovery, in which the individuality of the themselves does not allow rigid standardization and fixed patterns of action. By focusing on the executive level of the recovery project, requires criteria testing to define appropriate technical solutions through choices of materials and construction to ensure a high level of performance interventions. With reference to these aspects, the present contribution, which describes some results obtained by a research COFIN (2001/2003) proposes a possible method of control Project Executive in the recovery interventions of the building, through the analysis requirements, test methods which identify measurable characteristics. To this end have been formalized a series of checks to be carried out on the application configuration typological and technological interventions for directing design towards objectives of product quality building.
Progetto esecutivo di recupero; Livelli di appropriatezza; Criteri di verifica; Executive Project of recovery; Levels appropriateness; Verification criteria
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/17462
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact