Alternativa ai propositi decontestualizzanti della Città Generica, l’idea di una città per isole definisce i caratteri di un modello ad arcipelago. Caratterizzato da una prevalenza di spazi aperti di natura, esso è dato dalla materializzazione sul suolo agricolo di improvvise coagulazioni di tessuto identificabili come entità intermedie tra urbanità concluse e frammenti di città. Consono a interpretare un dialogo tra componente insediativa e forma della Terra, esso configura nel vuoto un intervallo non residuale.

La Città per Isole. Intersezioni tra architettura, città, pianificazione e paesaggio

RUSSO, Antonello
2019

Abstract

Alternativa ai propositi decontestualizzanti della Città Generica, l’idea di una città per isole definisce i caratteri di un modello ad arcipelago. Caratterizzato da una prevalenza di spazi aperti di natura, esso è dato dalla materializzazione sul suolo agricolo di improvvise coagulazioni di tessuto identificabili come entità intermedie tra urbanità concluse e frammenti di città. Consono a interpretare un dialogo tra componente insediativa e forma della Terra, esso configura nel vuoto un intervallo non residuale.
978-88-909054-9-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/17535
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact