Ciclo di conferenze Metropolis_2030, Un nuovo umanesimo per le città metropolitaneIl 21 aprile 2016 si inaugurerà il II ciclo di conferenze Metropolis_2030, Un nuovo umanesimo per le città metropolitane, coordinato da Concetta Fallanca, responsabile scientifico del Laboratorio Lastre del Dipartimento PAU.Il titolo è evocativo delle visioni di Metropolis di Fritz Lang, della programmazione europea settennale, di Medinas 2030, del pensiero olivettiano, di una nuova cifra sociale per un progetto di città che punti ad innalzare la cultura, la consapevolezza, la salute e la felicità dei cittadini. Un particolare focus sarà rivolto ai temi della sicurezza e accoglienza urbana poiché diventa fondamentale oggi ripensare e rimettere in discussione quelle che fino a qualche anno fa sembravano possibili logiche di integrazione. Dal particolare osservatorio universitario sarà significativo interrogarsi sulle responsabilità sociali delle attuali città che sembrano alimentare segregazioni e disuguaglianze che oggi appaiono così esacerbate.Le conferenze saranno tenute da professori universitari di grande esperienza, del settore scientifico disciplinare Icar 21-Urbanistica: Grazia Brunetta del Politecnico di Torino, Laura Ricci della Sapienza di Roma, Patrizia Gabellini e Corinna Morandi del Politecnico di Milano. La conferenza inaugurale Messina_Reggio Calabria, la città metropolitana dello Stretto sarà tenuta da Concetta Fallanca e Francesca Moraci, professori della Mediterranea.Il II ciclo di conferenze riapre la discussione avviata lo scorso anno con i contributi di Rinio Bruttomesso, Maurizio Carta, Carlo Gasparrini, Annae Bekkari e Angel Martinez Baldò che hanno presentato riflessioni sulle metropoli d’acqua e in particolare sulle città di Palermo, Napoli, Tangeri e Valencia.

Ciclo di conferenze Metropolis_2030, Un nuovo umanesimo per le città metropolitane

FALLANCA, Concetta
2016

Abstract

Ciclo di conferenze Metropolis_2030, Un nuovo umanesimo per le città metropolitaneIl 21 aprile 2016 si inaugurerà il II ciclo di conferenze Metropolis_2030, Un nuovo umanesimo per le città metropolitane, coordinato da Concetta Fallanca, responsabile scientifico del Laboratorio Lastre del Dipartimento PAU.Il titolo è evocativo delle visioni di Metropolis di Fritz Lang, della programmazione europea settennale, di Medinas 2030, del pensiero olivettiano, di una nuova cifra sociale per un progetto di città che punti ad innalzare la cultura, la consapevolezza, la salute e la felicità dei cittadini. Un particolare focus sarà rivolto ai temi della sicurezza e accoglienza urbana poiché diventa fondamentale oggi ripensare e rimettere in discussione quelle che fino a qualche anno fa sembravano possibili logiche di integrazione. Dal particolare osservatorio universitario sarà significativo interrogarsi sulle responsabilità sociali delle attuali città che sembrano alimentare segregazioni e disuguaglianze che oggi appaiono così esacerbate.Le conferenze saranno tenute da professori universitari di grande esperienza, del settore scientifico disciplinare Icar 21-Urbanistica: Grazia Brunetta del Politecnico di Torino, Laura Ricci della Sapienza di Roma, Patrizia Gabellini e Corinna Morandi del Politecnico di Milano. La conferenza inaugurale Messina_Reggio Calabria, la città metropolitana dello Stretto sarà tenuta da Concetta Fallanca e Francesca Moraci, professori della Mediterranea.Il II ciclo di conferenze riapre la discussione avviata lo scorso anno con i contributi di Rinio Bruttomesso, Maurizio Carta, Carlo Gasparrini, Annae Bekkari e Angel Martinez Baldò che hanno presentato riflessioni sulle metropoli d’acqua e in particolare sulle città di Palermo, Napoli, Tangeri e Valencia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/23040
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact