I territori interni concorrono ai futuri assetti metropolitani attraverso il rafforzamento e/o alla costruzione dell’immagine e della forma del territorio, valorizzando gli aspetti consolidati nel tempo: risorse culturali, materiali e immateriali con forti specificità locali, seguendo approcci, processi e orientamenti finalizzati prevalentemente ad attività sostenibili ed ecologiche. Il processo innescato riguarda il recupero d’uso del territorio a partire da contesti di eccellenza il borgo antico di Precacore e il territorio vallivo della fiumara La Verde. Questi luoghi divengono il luogo di una progettualità condivisa per l’attivazione di forme di sviluppo locale sostenibile e innovativo. Le attività previste e gli attori coinvolti innescano un sistema di regole in cui i criteri di utilità pubblica, rendimento economico, valore sociale, sostenibilità ambientale sono alla base di soluzioni progettuali efficaci ed efficienti, attraverso proposte il cui carattere identitario e culturale ristabilisca l’idea di futuro delle comunità locali. L’obiettivo oltre al consolidamento del sistema di partecipazione, è lo sviluppo di progetti riguardanti lo sviluppo sostenibile del territorio, atti a promuovere forme di sperimentazione partecipata, ma in grado di generare valori, partendo dal punto di vista locale e raggiungendo un nucleo di istanze ecologiche, sociali ed economiche.

Accompagnare il territorio nei processi di progettualità condivisa per l’attivazione di forme di sviluppo locale sostenibile a partire dal patrimonio esistente

Natalina Carrà
2020

Abstract

I territori interni concorrono ai futuri assetti metropolitani attraverso il rafforzamento e/o alla costruzione dell’immagine e della forma del territorio, valorizzando gli aspetti consolidati nel tempo: risorse culturali, materiali e immateriali con forti specificità locali, seguendo approcci, processi e orientamenti finalizzati prevalentemente ad attività sostenibili ed ecologiche. Il processo innescato riguarda il recupero d’uso del territorio a partire da contesti di eccellenza il borgo antico di Precacore e il territorio vallivo della fiumara La Verde. Questi luoghi divengono il luogo di una progettualità condivisa per l’attivazione di forme di sviluppo locale sostenibile e innovativo. Le attività previste e gli attori coinvolti innescano un sistema di regole in cui i criteri di utilità pubblica, rendimento economico, valore sociale, sostenibilità ambientale sono alla base di soluzioni progettuali efficaci ed efficienti, attraverso proposte il cui carattere identitario e culturale ristabilisca l’idea di futuro delle comunità locali. L’obiettivo oltre al consolidamento del sistema di partecipazione, è lo sviluppo di progetti riguardanti lo sviluppo sostenibile del territorio, atti a promuovere forme di sperimentazione partecipata, ma in grado di generare valori, partendo dal punto di vista locale e raggiungendo un nucleo di istanze ecologiche, sociali ed economiche.
9788899237219
fragile territories, heritage, participation
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Carra_2020_PlanumPUBLISHER_Accompagnare il territorio nei processi.pdf

non disponibili

Descrizione: file Pdf editore
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 4.82 MB
Formato Adobe PDF
4.82 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/62659
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact