La sfida di Beatrice Spirandelli, fornisce un contributo certamente significativo al tema progettuale e gestionale dei processi costruttivi e alla loro risposta utile alla selezione di materiali naturali e dall’alto profilo ecologico e energetico, in tutto il loro ciclo di vita. Un’ottima base per chi guarda ai temi tradizionali del costruire ma secondo un approccio innovativo, verso scenari sostenibili futuri più “rigenerativi”.

Edifici passivi, anzi “circolari e rigenerativi”. Verso processi e progetti agili,

consuelo nava
2020

Abstract

La sfida di Beatrice Spirandelli, fornisce un contributo certamente significativo al tema progettuale e gestionale dei processi costruttivi e alla loro risposta utile alla selezione di materiali naturali e dall’alto profilo ecologico e energetico, in tutto il loro ciclo di vita. Un’ottima base per chi guarda ai temi tradizionali del costruire ma secondo un approccio innovativo, verso scenari sostenibili futuri più “rigenerativi”.
9788862193368
sustainability, circular chain, upcycling, agile
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Nava_2020_Architettura_Edifici_editor.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale dell'autrice
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 238.25 kB
Formato Adobe PDF
238.25 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/66071
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact