Di una Corte che non si limita ad “annullare” le leggi, ma “corregge” il legislatore e, dunque, “scrive”–… o “riscrive” per intero – le leggi. (Il caso emblematico della giurisprudenza normativa sulle adozioni)