Osservare, studiare il territorio del sud tunisino significa leggere ambiti geografici e morfologici ben marcati che corrono da ovest a est in successioni regolari. Procedendo da ovest, il Grande Erg Orientale è interrotto dalla catena montuosa del Dahar e prosegue con la distesa della Jeffara fino a raggiungere l’altopiano dello Jebel Nefousa. Tra gli altopiani e la pianura si estende un sistema di oued che disegna un articolato intreccio di impluvi e depressioni fluviali. In questo contesto geografico le tracce della presenza umana si materializzano nel Limes Tripolitanus che segue il limite fisico del sistema montuoso e nel Trik el Ghadamsi se segna le antiche percorrenze di pianura tra la stazione carovaniera di Ghadames ed il Mediterraneo; si materializzano, oggi nella GP9, principale asse di collegamento proveniente da Tunisi che congiunge Gabes, Remada e prosegue fino a Ghadames. In questo sistema territoriale gli ksour costituiscono la realtà di un mondo che ha subito le fasi di una evoluzione sociale a discapito della corrispondente decadenza economica. Lo studio di questo territorio legato alla presenza degli ksour riferisce la grande sinergia che ha legato l’uomo ed il suo habitat per secoli.

Paesaggi della Percezione/Geografie Naturali e immagini di luoghi

RAFFA, Venera Paola
2011

Abstract

Osservare, studiare il territorio del sud tunisino significa leggere ambiti geografici e morfologici ben marcati che corrono da ovest a est in successioni regolari. Procedendo da ovest, il Grande Erg Orientale è interrotto dalla catena montuosa del Dahar e prosegue con la distesa della Jeffara fino a raggiungere l’altopiano dello Jebel Nefousa. Tra gli altopiani e la pianura si estende un sistema di oued che disegna un articolato intreccio di impluvi e depressioni fluviali. In questo contesto geografico le tracce della presenza umana si materializzano nel Limes Tripolitanus che segue il limite fisico del sistema montuoso e nel Trik el Ghadamsi se segna le antiche percorrenze di pianura tra la stazione carovaniera di Ghadames ed il Mediterraneo; si materializzano, oggi nella GP9, principale asse di collegamento proveniente da Tunisi che congiunge Gabes, Remada e prosegue fino a Ghadames. In questo sistema territoriale gli ksour costituiscono la realtà di un mondo che ha subito le fasi di una evoluzione sociale a discapito della corrispondente decadenza economica. Lo studio di questo territorio legato alla presenza degli ksour riferisce la grande sinergia che ha legato l’uomo ed il suo habitat per secoli.
978-88-89367-60-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/8890
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact