Il lavoro descrive i fenomeni di urbanizzazione tra ottocento e novecento, evidenziando come l’urbanistica abbia storicamente svolto un ruolo cruciale nei processi di modernizzazione del Paese. Le dinamiche insediative e le trasformazioni del territorio producono indubbi effetti sociali, economici ed addirittura ideologici. L’urbanistica non è solo studio dei fenomeni insediativi, ma è prefigurazione degli spazi in cui prendono corpo le attività umane. L’idea di prefigurazione porta con sé quella della pianificazione, a lungo chiamata a orientare finalisticamente il territorio fino a quando, negli anni ’80 del secolo scorso, i fenomeni deregulation non hanno indebolito il ruolo della programmazione. La seconda parte del lavoro esamina l’impatto dell’urbanistica con la riforma del titolo V della Costituzione, sottolineando la più ampia portata del concetto di “governo del territorio” ed evidenziando, altresì, come il territorio si ponga, esso stesso, come “attore” di sviluppo, in competizione con gli altri territori.

L'urbanistica al centro dei processi di modernizzazione

MAZZA LABOCCETTA, Antonino
2010

Abstract

Il lavoro descrive i fenomeni di urbanizzazione tra ottocento e novecento, evidenziando come l’urbanistica abbia storicamente svolto un ruolo cruciale nei processi di modernizzazione del Paese. Le dinamiche insediative e le trasformazioni del territorio producono indubbi effetti sociali, economici ed addirittura ideologici. L’urbanistica non è solo studio dei fenomeni insediativi, ma è prefigurazione degli spazi in cui prendono corpo le attività umane. L’idea di prefigurazione porta con sé quella della pianificazione, a lungo chiamata a orientare finalisticamente il territorio fino a quando, negli anni ’80 del secolo scorso, i fenomeni deregulation non hanno indebolito il ruolo della programmazione. La seconda parte del lavoro esamina l’impatto dell’urbanistica con la riforma del titolo V della Costituzione, sottolineando la più ampia portata del concetto di “governo del territorio” ed evidenziando, altresì, come il territorio si ponga, esso stesso, come “attore” di sviluppo, in competizione con gli altri territori.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/9101
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact