Per Richard England. Tra l'isola e il mondo, lo spazio dell'architettura