Since the ancient age, harbor and power are closely connected: the planning of the cities on the sea, the quality and types of their architecture, the relations with the surrounding area, have always been linked to their economic and strategic role. Their evolution or their decline often depend on benefits obtained from the central government. The transformation of the image of the city, can be seen through the iconographic sources produced between the 17th and 19th centuries. The study will be conducted on three harbor sites particularly significant and which have been traced some new perspectives. Through the examples of the harbors of Marseille and Cartagena will give the evolutionary context of the physical, architectural and urban planning of these cities, by changes of defensive systems to the construction of new functional landing, resulting from the socio-political changes.

Lo stretto legame tra porto e potere è presente fin dall’antichità: l’assetto delle città di mare, la qualità e tipologia delle architetture, i rapporti con il territorio circostante sono sempre stati strettamente connessi al ruolo economico e strategico da esse rivestito. La loro evoluzione o la loro decadenza dipendono spesso dai vantaggi che il potere centrale ne identifica. L’interesse è rivolto alla trasformazione dell’immagine delle città, attraverso le fonti iconografiche prodotte tra i secoli XVII e XIX e sarà condotta su tre siti portuali particolarmente significativi, di cui sono state rintracciate alcune prospettive inedite. L’attenzione ai porti di Marsiglia, Cartagena si propone di fornire il quadro evolutivo delle trasformazioni fisiche, architettoniche e urbanistiche di tali città, dalle modifiche dei sistemi difensivi alla costruzione di nuove strutture funzionali all’approdo, conseguenti ai cambiamenti socio-politici intercorsi.

Porti e potere. Il cambiamento del ruolo, la trasformazione dell’immagine tra XVII e XIX secolo

SCAMARDI', Giuseppina
2014

Abstract

Lo stretto legame tra porto e potere è presente fin dall’antichità: l’assetto delle città di mare, la qualità e tipologia delle architetture, i rapporti con il territorio circostante sono sempre stati strettamente connessi al ruolo economico e strategico da esse rivestito. La loro evoluzione o la loro decadenza dipendono spesso dai vantaggi che il potere centrale ne identifica. L’interesse è rivolto alla trasformazione dell’immagine delle città, attraverso le fonti iconografiche prodotte tra i secoli XVII e XIX e sarà condotta su tre siti portuali particolarmente significativi, di cui sono state rintracciate alcune prospettive inedite. L’attenzione ai porti di Marsiglia, Cartagena si propone di fornire il quadro evolutivo delle trasformazioni fisiche, architettoniche e urbanistiche di tali città, dalle modifiche dei sistemi difensivi alla costruzione di nuove strutture funzionali all’approdo, conseguenti ai cambiamenti socio-politici intercorsi.
9788849528145
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Scamardi_2014_ CIRICE_Porti_editor.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 2.6 MB
Formato Adobe PDF
2.6 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/18075
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact