Recensione a N. Posteraro, Domande manifestamente inaccoglibili e dovere di provvedere