Il difficile equilibrio tra autorità e consenso negli accordi procedimentali