The Supreme Court confirms the settled case-law which limits the obligation of rehearing the witnesses, during the appeal process, only to cases involving the overturning of the acquittal into a conviction, in order to overcome any reasonable doubt, thus excluding cases in wich a conviction is appealed. There is, therefore, an asymmetry in the method for establishing the truth. The Supreme Court’s arguments, even if well-established, are not completely convincing. Furthermore, the focus is pulled away from the significantly unequal treatment between the parties: the judge is not obliged to hear witnesses anew when the defendant has appealed his sentence. Nevertheless, the Supreme Court seems not to exclude a scrutiny of admissibility of the public prosecutor’s instances as well, in order to restore some degree of equality.

Le Sezioni unite confermano l’orientamento secondo cui la riassunzione della prova dichiarativa in appello è obbligatoria solo dopo un proscioglimento, quando si tratta di superare, ai fini di un’eventuale riforma, la soglia del ragionevole dubbio; non quando ad essere impugnata è una sentenza di condanna. Il metodo di accertamento della verità, perciò, sarebbe asimmetrico. Gli argomenti a sostegno di tale affermazione tuttavia, per quanto ormai consolidati, non risultano del tutto persuasivi. Essi, peraltro, impediscono di mettere a fuoco una significativa disparità tra i poteri delle parti, perché l’imputato, dopo una condanna in primo grado, può veder respinta la sua richiesta di rinnovazione, se il giudice ritiene di poter decidere allo stato degli atti. Nell’argomentare della Corte, tuttavia, s’intravvede sotto traccia, a tutela dell’efficienza del processo, il progetto di attenuare quella disparità, assoggettando anche la richiesta di rinnovazione del pubblico ministero a un vaglio di ammissibilità.

Appello dell'imputato contro la condanna. Le Sezioni unite negano l'obbligo della rinnovazione istruttoria.

CAPONE, Arturo
2019

Abstract

Le Sezioni unite confermano l’orientamento secondo cui la riassunzione della prova dichiarativa in appello è obbligatoria solo dopo un proscioglimento, quando si tratta di superare, ai fini di un’eventuale riforma, la soglia del ragionevole dubbio; non quando ad essere impugnata è una sentenza di condanna. Il metodo di accertamento della verità, perciò, sarebbe asimmetrico. Gli argomenti a sostegno di tale affermazione tuttavia, per quanto ormai consolidati, non risultano del tutto persuasivi. Essi, peraltro, impediscono di mettere a fuoco una significativa disparità tra i poteri delle parti, perché l’imputato, dopo una condanna in primo grado, può veder respinta la sua richiesta di rinnovazione, se il giudice ritiene di poter decidere allo stato degli atti. Nell’argomentare della Corte, tuttavia, s’intravvede sotto traccia, a tutela dell’efficienza del processo, il progetto di attenuare quella disparità, assoggettando anche la richiesta di rinnovazione del pubblico ministero a un vaglio di ammissibilità.
The Supreme Court confirms the settled case-law which limits the obligation of rehearing the witnesses, during the appeal process, only to cases involving the overturning of the acquittal into a conviction, in order to overcome any reasonable doubt, thus excluding cases in wich a conviction is appealed. There is, therefore, an asymmetry in the method for establishing the truth. The Supreme Court’s arguments, even if well-established, are not completely convincing. Furthermore, the focus is pulled away from the significantly unequal treatment between the parties: the judge is not obliged to hear witnesses anew when the defendant has appealed his sentence. Nevertheless, the Supreme Court seems not to exclude a scrutiny of admissibility of the public prosecutor’s instances as well, in order to restore some degree of equality.
impugnazioni
appello
prova
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Capone 2019 RIDPP Appello dell'imputato.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 4.55 MB
Formato Adobe PDF
4.55 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/9478
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact