Il saggio, attraverso una breve analisi dell’uxoricidio, originato spesso da dipendenza affettiva e gelosia, vuole tracciare il profilo della vittima di abusi, simile al personaggio di Desdemona, protagonista del dramma di Shakespeare, Otello. Vittime inconsapevoli della violenza assistita intrafamiliare sono i minori, per i quali è necessario attuare un progetto educativo mirato, capace di orientarli durante il processo evolutivo. A livello didattico, si potrebbe puntare sul valore pedagogico dei classici della letteratura, che, riletti in chiave psicopedagogica, possono trasformarsi in strumenti capaci di far riflettere su tematiche di grande allarme sociale.

Le dinamiche familiari tra gelosia e violenza nella coppia. Per una pedagogia dei classici della letteratura

MARIA SAMMARRO
2022-01-01

Abstract

Il saggio, attraverso una breve analisi dell’uxoricidio, originato spesso da dipendenza affettiva e gelosia, vuole tracciare il profilo della vittima di abusi, simile al personaggio di Desdemona, protagonista del dramma di Shakespeare, Otello. Vittime inconsapevoli della violenza assistita intrafamiliare sono i minori, per i quali è necessario attuare un progetto educativo mirato, capace di orientarli durante il processo evolutivo. A livello didattico, si potrebbe puntare sul valore pedagogico dei classici della letteratura, che, riletti in chiave psicopedagogica, possono trasformarsi in strumenti capaci di far riflettere su tematiche di grande allarme sociale.
2022
violenza assistita intrafamiliare, prevenzione, letteratura
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/135687
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact