La Corte cost. ha svolto finora un ruolo di supplenza sussidiaria meritorio, ma i più recenti sviluppi della giurisprudenza costituzionale possono essere espressione di un'evoluzione, e non "involuzione", solo a condizione che la Corte - nel superare il limite della c.d. "rime obbligate" - rispetti le 4 condizioni indispensabili poste nell'articolo, altrimenti il sindacato di legittimità rischia di trasformarsi in giudizio di merito.politico.

Involuzione – o evoluzione? – del rapporto fra Corte costituzionale e legislatore (notazioni ricostruttive)

spadaro a
2023-01-01

Abstract

La Corte cost. ha svolto finora un ruolo di supplenza sussidiaria meritorio, ma i più recenti sviluppi della giurisprudenza costituzionale possono essere espressione di un'evoluzione, e non "involuzione", solo a condizione che la Corte - nel superare il limite della c.d. "rime obbligate" - rispetti le 4 condizioni indispensabili poste nell'articolo, altrimenti il sindacato di legittimità rischia di trasformarsi in giudizio di merito.politico.
2023
corte cost., giurisprudenza, rime obbligate, ragionevolezza, decisioni cost., sentenze manipolative, merito, discrezionalità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/141248
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact