Vengono riportati i risultati di una sperimentazione condotta in Italia Meridionale e finalizzata alla valutazione dell’efficacia del formulato commerciale Apiguard® nel controllo di Varroa destructor Anderson & Trueman. La prova è stata condotta impiegando ventuno famiglie di Apis mellifera L. collocate in arnie del tipo Dadant-Blatt e divise in 3 gruppi da 7 famiglie ciascuno, due sono stati sottoposti a trattamento e uno è stato lasciato come testimone non trattato. Il protocollo prevedeva l’introduzione di due vaschette erogatrici di Apiguard® con un intervallo di quindici giorni tra i trattamenti. Le vaschette del gruppo 1 sono state coperte con una rete in plastica che permetteva il passaggio esclusivamente delle zampe e del capo e che quindi, pur consentendo l’evaporazione, riduceva il contatto con le api e l’asportazione di prodotto. Nell’altro gruppo trattato (gruppo 2) le vaschette sono state impiegate senza alcuna copertura come indicato dal produttore. Le vaschette erogatrici sono state mantenute all’interno delle famiglie complessivamente per 30 giorni. L’efficacia dei trattamenti è stata verificata adottando due metodi differenti: la percentuale di efficacia (E%) ed il grado di azione (GA%). Nel gruppo trattato con le vaschette non coperte (gruppo 2) la E% media è stata significativamente più alta (93,34 ± 1,18%) rispetto a quella rilevata nel gruppo 1 (87,23 ± 1,80%). La medesima differenza significativa è stata rilevata anche nei valori del GA% (gruppo 1 = 84,24 ± 2,23%; gruppo 2 = 91,78 ± 1,45%).

Efficacia di Apiguard® in resenza di fonti nettarifere e di covata

PALMERI, Vincenzo;
2008

Abstract

Vengono riportati i risultati di una sperimentazione condotta in Italia Meridionale e finalizzata alla valutazione dell’efficacia del formulato commerciale Apiguard® nel controllo di Varroa destructor Anderson & Trueman. La prova è stata condotta impiegando ventuno famiglie di Apis mellifera L. collocate in arnie del tipo Dadant-Blatt e divise in 3 gruppi da 7 famiglie ciascuno, due sono stati sottoposti a trattamento e uno è stato lasciato come testimone non trattato. Il protocollo prevedeva l’introduzione di due vaschette erogatrici di Apiguard® con un intervallo di quindici giorni tra i trattamenti. Le vaschette del gruppo 1 sono state coperte con una rete in plastica che permetteva il passaggio esclusivamente delle zampe e del capo e che quindi, pur consentendo l’evaporazione, riduceva il contatto con le api e l’asportazione di prodotto. Nell’altro gruppo trattato (gruppo 2) le vaschette sono state impiegate senza alcuna copertura come indicato dal produttore. Le vaschette erogatrici sono state mantenute all’interno delle famiglie complessivamente per 30 giorni. L’efficacia dei trattamenti è stata verificata adottando due metodi differenti: la percentuale di efficacia (E%) ed il grado di azione (GA%). Nel gruppo trattato con le vaschette non coperte (gruppo 2) la E% media è stata significativamente più alta (93,34 ± 1,18%) rispetto a quella rilevata nel gruppo 1 (87,23 ± 1,80%). La medesima differenza significativa è stata rilevata anche nei valori del GA% (gruppo 1 = 84,24 ± 2,23%; gruppo 2 = 91,78 ± 1,45%).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/2292
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact