Il tempo scandisce le partiture metriche e la solitudine delle opere di Gianni Braghieri. Esso connette alla dimensione dell’eterno il modello paratattico di una città distinta per parti come dato di partenza nella progettazione assertiva di un manufatto composto da unità elementari. Nel cristallo a più facce della sua attività convivono la lettura ciclica e circolare del tempo secondo la concezione classica e le assonanze con il percorso lineare della storia di matrice modernista. Se “nei secoli dei secoli della storia dell’architettura tutto ormai è stato inventato, disegnato, costruito”(Braghieri G. 2010) guardare al futuro significa rileggere il proprio passato. Tutto sembra essere avvenuto, per cui tutto si avvererà. Nel contempo il percorso rettilineo tratteggiato da Sigfried Giedion rilegge nella progressione dei termini spazio, tempo e architettura l’intero universo tematico della sua poetica.

Lineare e ciclico

RUSSO, Antonello
2011

Abstract

Il tempo scandisce le partiture metriche e la solitudine delle opere di Gianni Braghieri. Esso connette alla dimensione dell’eterno il modello paratattico di una città distinta per parti come dato di partenza nella progettazione assertiva di un manufatto composto da unità elementari. Nel cristallo a più facce della sua attività convivono la lettura ciclica e circolare del tempo secondo la concezione classica e le assonanze con il percorso lineare della storia di matrice modernista. Se “nei secoli dei secoli della storia dell’architettura tutto ormai è stato inventato, disegnato, costruito”(Braghieri G. 2010) guardare al futuro significa rileggere il proprio passato. Tutto sembra essere avvenuto, per cui tutto si avvererà. Nel contempo il percorso rettilineo tratteggiato da Sigfried Giedion rilegge nella progressione dei termini spazio, tempo e architettura l’intero universo tematico della sua poetica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/2800
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact