This study started in 2012 with the relief of thevillage of Mandanici located on the Straits ofMessina, on the slopes of the eastern Peloritani,now includes the reliefs of: Forza D’Agrò 2013;Alì 2014; Fiumedinisi 2015 and Itala 2017. Thevillages were analysed in their entirety by evaluatingthe correlations between architecture, urbanspace and landscape. The research goals aremany. The first is to test a survey protocol for awhole urban centre and provide complete documentation.The second concerns the analysis ofthese centres from a typological, formal, decorativeand structural point of view. The third pointis the definition of micro urban areas with specificrisk factors related to soil morphology, abandonmentof buildings, dimensional and structuraltypology of individual buildings.In the end, the goal is to transcend all research,to increase the awareness of the architecturaland landscape value of these places in the inhabitants,first custodians and keepers of these places,and in occasional users..

Questo studio iniziato nel 2012 con il rilievodel borgo di Mandanici collocato sullo Strettodi Messina, alle pendici dei Peloritani orientali,comprende adesso i rilievi di: Forza D’Agrò 2013;Alì 2014; Fiumedinisi 2015 e Itala 2017. I borghisono stati rilevati nella loro interezza valutandole correlazioni fra l’architettura, lo spazio urbanoe il paesaggio. Gli obiettivi della ricerca sono molteplici.Il primo è quello testare un protocollo dirilievo per un intero centro urbano e fornire unadocumentazione completa. Il secondo riguardal’analisi di questi centri da un punto di vista tipologico,formale, decorativo e strutturale. Il terzopunta alla definizione di micro aree urbane, conspecifici fattori di rischio legati alla morfologiadel suolo, allo stato di abbandono dei fabbricati,alla tipologia dimensionale e strutturale dei singoliedifici. In fine l’obiettivo, trasversale a tuttala ricerca, l’incremento della consapevolezza delvalore architettonico e paesaggistico di questiluoghi negli abitanti, primi custodi e manutentoridi questi luoghi, e nei fruitori occasionali.

Fra Capo S. Alessio e Capo Scaletta: rilievi urbani

ARENA, Marinella
Writing – Original Draft Preparation
2017

Abstract

Questo studio iniziato nel 2012 con il rilievodel borgo di Mandanici collocato sullo Strettodi Messina, alle pendici dei Peloritani orientali,comprende adesso i rilievi di: Forza D’Agrò 2013;Alì 2014; Fiumedinisi 2015 e Itala 2017. I borghisono stati rilevati nella loro interezza valutandole correlazioni fra l’architettura, lo spazio urbanoe il paesaggio. Gli obiettivi della ricerca sono molteplici.Il primo è quello testare un protocollo dirilievo per un intero centro urbano e fornire unadocumentazione completa. Il secondo riguardal’analisi di questi centri da un punto di vista tipologico,formale, decorativo e strutturale. Il terzopunta alla definizione di micro aree urbane, conspecifici fattori di rischio legati alla morfologiadel suolo, allo stato di abbandono dei fabbricati,alla tipologia dimensionale e strutturale dei singoliedifici. In fine l’obiettivo, trasversale a tuttala ricerca, l’incremento della consapevolezza delvalore architettonico e paesaggistico di questiluoghi negli abitanti, primi custodi e manutentoridi questi luoghi, e nei fruitori occasionali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/3345
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact