The story of the organ for the Chigi Chapel or "Cappella della Madonna del Voto" in the Cathedral of Siena is part of In the complex network of relationships between clients and architects that links Siena and Rome between the seventeenth and eighteenth centuries. The complex history of the instrument and of its architectural apparatus, has been retraced and resolved through the critical analysis of the documentation, assigning to Carlo Fontana, architect of Cardinal Flavio Chigi, commissioner of the work, the design and the project of the wooden organ case. The organ case was subsequently completed with a wooden canopy of coverage at the end of the seventeenth century, designed by Giovan Battista Contini, Prince of the Academy of San Luca, for a while already active in Siena, trusted architect of the Prince of Farnese Agostino Chigi.

Nella rete dei complessi rapporti tra committenza e architetti che vede strettamente legate Siena e Roma tra XVII e XVIII secolo, si inserisce la vicenda dell'organo per la Cappella Chigi o Cappella della Madonna del Voto nel Duomo di Siena. L'articolata e complessa storia dello strumento e dell'apparato architettonico della cassa d'organo, viene tracciata nei successivi passaggi e risolta assegnando su base documentale e analisi critica il disegno dello strumento attualmente in sito, a Carlo Fontana, architetto del Cardinale Flavio Chigi, committente dell'opera,completato poi con la costruzione del baldacchino di copertura alla fine del XVII secolo, su disegno di un altro Principe dell'Accademia di San Luca, Giovan Battista Contini, architetto di fiducia del Principe di Farnese Agostino Chigi, già da tempo attivo in ambito senese.

Da architettura ad apparato: Carlo Fontana, Giovan Battista Contini e l'organo per la Cappella del Voto nel Duomo di Siena

MUSSARI, Bruno
2015

Abstract

Nella rete dei complessi rapporti tra committenza e architetti che vede strettamente legate Siena e Roma tra XVII e XVIII secolo, si inserisce la vicenda dell'organo per la Cappella Chigi o Cappella della Madonna del Voto nel Duomo di Siena. L'articolata e complessa storia dello strumento e dell'apparato architettonico della cassa d'organo, viene tracciata nei successivi passaggi e risolta assegnando su base documentale e analisi critica il disegno dello strumento attualmente in sito, a Carlo Fontana, architetto del Cardinale Flavio Chigi, committente dell'opera,completato poi con la costruzione del baldacchino di copertura alla fine del XVII secolo, su disegno di un altro Principe dell'Accademia di San Luca, Giovan Battista Contini, architetto di fiducia del Principe di Farnese Agostino Chigi, già da tempo attivo in ambito senese.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Mussari_2015_Accademia43_Apparato.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale versione editoriale
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 776.59 kB
Formato Adobe PDF
776.59 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/3400
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact