Lo studio analizza i valori economici delle opere d'arte sulla base dell' art matrix Forte_ mantovani con riguardo alle opere informali nel mercato statunitense europeo e italiano e poi con riguardo alle opere di alcuni futuiristi mettendo in luce con un analisi di regressione il rapporto con il PIL indice di borsa e col tasso di inflazione. Emerge un maggior valore e una maggiore sensibilità a questi indici per i paesi liberisti rispetto a quelli vincolisti nell'arte.

“Il valore economico delle opere d’arte”

MANTOVANI, Michela
2000

Abstract

Lo studio analizza i valori economici delle opere d'arte sulla base dell' art matrix Forte_ mantovani con riguardo alle opere informali nel mercato statunitense europeo e italiano e poi con riguardo alle opere di alcuni futuiristi mettendo in luce con un analisi di regressione il rapporto con il PIL indice di borsa e col tasso di inflazione. Emerge un maggior valore e una maggiore sensibilità a questi indici per i paesi liberisti rispetto a quelli vincolisti nell'arte.
Marketing art matrix F-M; quotazioni di dipinti; regressione fra valori artistici , PIL, Borsa,infazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/4435
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact