L'articolo discute lo stato di salute dell'Unione europea alla luce degli attacchi che le correnti populiste sferrano al progetto di una 'unione sempre più stretta'. Emerge la necessità di delineare una filosofia europea che sia anche una filosofia del diritto e una filosofia politica dell'Unione.

Il vento dell’Est che corrode l’Europa

Daniele Cananzi
2018

Abstract

L'articolo discute lo stato di salute dell'Unione europea alla luce degli attacchi che le correnti populiste sferrano al progetto di una 'unione sempre più stretta'. Emerge la necessità di delineare una filosofia europea che sia anche una filosofia del diritto e una filosofia politica dell'Unione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sudeuropa_1_2_2018_WEB.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 3.22 MB
Formato Adobe PDF
3.22 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/4636
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact