The article describes the fifth edition of OSDOTTA, network of PhD degrees in Architectural Technology, held at the Reggio Calabria, of which the author belongs. The central issue addressed in Reggio Calabria concerned the relationship between technical and projet, conditioned by the tendency to relegate techniques and technologies in the specialized fields of engineering, with unique roles in support of the project. Object of study, three issues that have strong bearing on the need to restore the centrality of the project and its role in control processes and environmental change: "Techniques, materials, project," "Techniques, processes, project"; "techniques, morphologies, project ". The working groups have been the occasion to highlight the potential for comparison between the different themes of European policies in accordance with the objectives set, in particular, the Strategic Research Agenda for the European construction industry. The article critically describes the work done in working groups and the possible future scenarios outlined.

L’articolo descrive la quinta edizione dell’attività di OSDOTTA, rete dei dottorati in Tecnologia dell’Architettura, svolta presso la sede di Reggio Calabria, di cui l’autrice fa parte. Il tema centrale affrontato a Reggio Calabria ha riguardato il rapporto tra tecniche e pro¬getto, condizionato dalla tendenza a relegare tecniche e tecnologie in ambiti specialistici di tipo ingegneristico, con ruoli esclusivi di supporto al progetto. Oggetto di approfondimento, tre questioni che hanno forte attinenza con la necessità di restituire centralità al progetto e al suo ruolo nei processi di controllo e di trasformazione dell’ambiente: “Tecniche, materiali, progetto”; “Tecniche, processi, progetto”; “Tecniche, morfologie, progetto”. I tavoli di lavoro sono stati occasione di confronto per evidenziare le potenzia¬lità dei temi tra le diverse politiche europee secondo gli obiettivi contenuti, in particolare, nell’Agenda della ricerca strategica europea per il settore delle costruzioni. L’articolo descrive criticamente il lavoro svolto nei tavoli di lavoro e i possibili scenari futuri delineati.

Dove va la ricerca universitaria. I seminari di OSDOTTA

GIGLIO, Francesca
2010-01-01

Abstract

L’articolo descrive la quinta edizione dell’attività di OSDOTTA, rete dei dottorati in Tecnologia dell’Architettura, svolta presso la sede di Reggio Calabria, di cui l’autrice fa parte. Il tema centrale affrontato a Reggio Calabria ha riguardato il rapporto tra tecniche e pro¬getto, condizionato dalla tendenza a relegare tecniche e tecnologie in ambiti specialistici di tipo ingegneristico, con ruoli esclusivi di supporto al progetto. Oggetto di approfondimento, tre questioni che hanno forte attinenza con la necessità di restituire centralità al progetto e al suo ruolo nei processi di controllo e di trasformazione dell’ambiente: “Tecniche, materiali, progetto”; “Tecniche, processi, progetto”; “Tecniche, morfologie, progetto”. I tavoli di lavoro sono stati occasione di confronto per evidenziare le potenzia¬lità dei temi tra le diverse politiche europee secondo gli obiettivi contenuti, in particolare, nell’Agenda della ricerca strategica europea per il settore delle costruzioni. L’articolo descrive criticamente il lavoro svolto nei tavoli di lavoro e i possibili scenari futuri delineati.
The article describes the fifth edition of OSDOTTA, network of PhD degrees in Architectural Technology, held at the Reggio Calabria, of which the author belongs. The central issue addressed in Reggio Calabria concerned the relationship between technical and projet, conditioned by the tendency to relegate techniques and technologies in the specialized fields of engineering, with unique roles in support of the project. Object of study, three issues that have strong bearing on the need to restore the centrality of the project and its role in control processes and environmental change: "Techniques, materials, project," "Techniques, processes, project"; "techniques, morphologies, project ". The working groups have been the occasion to highlight the potential for comparison between the different themes of European policies in accordance with the objectives set, in particular, the Strategic Research Agenda for the European construction industry. The article critically describes the work done in working groups and the possible future scenarios outlined.
Ricerca universitaria; tecnologia dell'architettura; dottorato di ricerca; university Research; architectural Technology; Ph.D.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/5142
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact