The results of observations on biology, behaviour (mating, nest building, food storage) and natural enemies of Chalicodoma parietina (Geoffroy) are reported. The study was conducted in Mosorrofa (rural area near Reggio Calabria - Italy) during 2002-2003. The emergence of the adult males and females was recorded. One week of proterandry was observed. Nest building was performed by females only, which prefer to use the old nest using ground particles of soil and gravel kneaded with a secretion of the labial glands to repair it. Nest usurpation by other females and mutual construction were not observed. The flowers visited by the bees were mainly leguminous plants of the Mediterranean flora that essentially bloom in the spring. The cleptoparasite Dioxys cincta (Jurine) and the parasitoids Anthrax anthrax Schrank, Leucospis gigas F., and Monodontomerus obsoletus F. were observed inside the ball-shaped nests of C. parietina. 22.15% of the pedotrophic cells contained dead larvae.

Gli Autori riportano i risultati di osservazioni svolte nel 2003 su aspetti bio-etologici di Chalicodoma parietina (Geoffroy) in Calabria. Il protocollo d’indagine prevedeva osservazioni inerenti l’accoppiamento, la nidificazione, l’approvvigionamento del cibo e la biocenosi parassitaria. È stata osservata una proterandria di una settimana. Dopo l’accoppiamento le femmine individuavano un sito idoneo per la nidificazione, preferendo i vecchi nidi alla costruzione di nuovi. Solo il 53,16% delle uova deposte dalle femmine sono riuscite a completare lo sviluppo fino allo sfarfallamento degli adulti. Il 24,68% delle celle pedotrofiche è risultato parassitizzato da: Dioxys cincta (Jurine) (2,53%), Anthrax anthrax Schrank (3,16%), Leucospis gigas F. (6,96%), Monodontomerus obsoletus F. (12,02%). Il 22,15% delle celle pedotrofiche conteneva larve morte dalle quali non sono stati isolati microrganismi entomopatogeni noti in letteratura ma solamente funghi saprofiti.

Bioethology of Chalicodoma parietina (Hymenoptera Megachilidae) in Calabria

PALMERI, Vincenzo;CAMPOLO O;
2007

Abstract

Gli Autori riportano i risultati di osservazioni svolte nel 2003 su aspetti bio-etologici di Chalicodoma parietina (Geoffroy) in Calabria. Il protocollo d’indagine prevedeva osservazioni inerenti l’accoppiamento, la nidificazione, l’approvvigionamento del cibo e la biocenosi parassitaria. È stata osservata una proterandria di una settimana. Dopo l’accoppiamento le femmine individuavano un sito idoneo per la nidificazione, preferendo i vecchi nidi alla costruzione di nuovi. Solo il 53,16% delle uova deposte dalle femmine sono riuscite a completare lo sviluppo fino allo sfarfallamento degli adulti. Il 24,68% delle celle pedotrofiche è risultato parassitizzato da: Dioxys cincta (Jurine) (2,53%), Anthrax anthrax Schrank (3,16%), Leucospis gigas F. (6,96%), Monodontomerus obsoletus F. (12,02%). Il 22,15% delle celle pedotrofiche conteneva larve morte dalle quali non sono stati isolati microrganismi entomopatogeni noti in letteratura ma solamente funghi saprofiti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/5338
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact