La desistenza volontaria tra vecchi problemi e nuove prospettive