La persona umana fra totalitarismo e Stato costituzionale. Prime riflessioni